News

Cani, razze, numeri, meticci e protagonisti in famiglia

cani

Cani e loro giornata mondiale

Il 26 agosto è il giorno dedicato ai cani, preziosi e cari animali che da sempre accompagnano la vita degli uomini.

Da anni, ormai, numerosi studi confermano quanto gli animali domestici in generale siano importanti per la riduzione di stress, ansia e depressione. Incentivano, inoltre, il movimento e la circolazione, soprattutto negli adulti e nei bambini favoriscono una crescita più sana, responsabile e attenta.

L’accoglienza che riservano ai loro umani al rientro in casa offre una tale sensazione di pace e gioia che bisogna solo averla vissuta per poterla comprendere!

È importante riconoscere che gestire un animale domestico comporta impegno e costi. Bando all’improvvisazione e spazio a scelte consapevoli, ragionate e critiche.

Qualche numero indicativo

Si stima che in Italia quasi il 40% delle famiglie possieda un animale domestico. In particolare vi è almeno un cane in quasi 6 milioni di famiglie italiane. Il 10% delle famiglie ha 2 pet. Oltre il 3% dichiara, addirittura, più di tre animali domestici.

I cani sono al quarto posto fra gli animali più venduti in Italia (dopo pesci, uccelli e gatti) e il paese dove sono più presenti è l’Argentina.

L’Oipa, ovvero l’Organizzazione internazionale per la Protezione degli Animali, ha reso noto – all’inizio di quest’anno – che i cani registrati all’Anagrafe sono oltre 13 milioni. Dando un’occhiata specifica alle regioni d’Italia scopriamo che nella provincia autonoma di Bolzano sono registrati circa 64 mila cani; in quella di Trento 94 mila. Le regioni coi numeri più alti sono Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. Dove ve ne sono registrati meno? In Valle d’Aosta e Basilicata. Ci sono, però, moltissimi dati numerici che sfuggono alle indagini statistiche: non solo i randagi, ma anche i cani non registrati (ricordiamo che dal 2004 microchip e registrazione all’anagrafe sono obbligatori!)

Che razza di cani!

Concentriamoci, adesso, sulle razze canine (che sono almeno 400!), stilando una piccola classifica di quelle più allevate e quelle più presenti sul territorio. In Italia le cinque razze di cani  più allevati sono:

  • Labrador Retriever
  • Chihuahua
  • Golden Retriever
  • Segugio Maremmano
  • Jack Russell Terrier

Per quanto riguarda le cinque razze più diffuse nel nostro Paese abbiamo:

  • Pastore tedesco, in assoluto e da sempre il più amato!
  • Jack Russell Terrier
  • Cane corso
  • Boxer
  • Chihuahua

In questo 2022 le tre razze più vendute sono state:

  • bassotto
  • barboncino
  • bulldog

La classifica potrebbe continuare scrivendo dei cani più belli, più costosi o più ricercati. Non procediamo oltre, però, volendo restare ancorati al tema nella sua genuinità, senza inflessioni soggettive.

I meticci, un capitolo a sé

E poi ci sono loro, i meticci, esemplari nati da incroci di razze diverse e la categoria di cani più diffusa universalmente. Variegati e molteplici, forti e longevi, sono grandi socializzatori e portatori sani di affetto! La loro eterogeneità è così ampia che è impossibile fotografarla in classifiche e numeri come fatto in precedenza.

L’enigma del cane

Celebriamo i cani del mondo con un breve testo di F. Marcoaldi, poeta e scrittore contemporaneo. Con poche e mirate parole riesce a cogliere ed esprimere la qualità più apprezzata e lodata nei cani: la loro fedeltà, il loro essere uno scrigno sicuro per tutti coloro i quali li accolgono nelle loro vite:

Il problema non è tanto
che io parlo e lui non mi capisce.
Semmai il contrario: il vero enigma
è il cane, che tutto sa di me
e mai ne riferisce.

 

Teacher dog

In AZB Coopeform amiamo gli animali tutti e in particolare i cani: riserviamo loro, infatti, da ormai diverse estati, il progetto Teacher dog 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.